TBW 3.0 - The Big World [Anime-Manga-Download-Streaming-Spoiler-CuriositÓ-Sport-Cinema-Gossip-Misteri]

Reply

Io e papa - 1░ parte

« Older   Newer »
Aragorn
view post Posted on 25/7/2009, 19:07 Quote




Con il papÓ si gode di pi¨

L'altra sera dopo cena avevo deciso di passare a casa dai miei genitori per prendere qualche vestito e un costume dato che il week succesivo sarei andata al mare con una ragazza che mi scopo da qualche mese a questa parte.sono circa le 21:30 quando apro la porta di casa e non sento rumori, allora intuisco che mia madre sarÓ di turno in ospedale e mio padre sarÓ fuori con una delle tante troiette che gli fanno da segretaria. mi avvio diretta nella mia stanza da letto, passando davanti alla porta aperta della camera dei miei e vedo mio padre dormire nudo con il cazzo completamente scappelato e turgido sfiorargli quasi l'ombelico sento un fitta pazzesca nel basso ventre e una sensazione di calore pervadermi tutta mi avvicino senza fare il minimo rumore al letto per poter ammirare meglio quell'obelisco di carne viva e pulsante che svetta maestoso.premetto che sono sempre stata attrata dal mio papi, quando vivevo in casa tutte le scuse erano buone per girare con delle t.shirt e sotto solo dei perizomi ma lui non si sbilanciava mai apparte qualche apprezzamento sul mio fisico non si era mai spinto oltre...quella sera mi sentivo come una cagna in calore volevo fottermi e farmi impalare senza pudore, godere della sua virilitÓ la stessa dalla quale sono stata generata. mi faccio pi¨ audace mi abbasso i jeans mi sfilo la maglietta e il reggiseno e mi sdraio al suo fianco sento il respiro regolare sta proprio dormendo profondamente chissÓ cosa sogna per averlo cosý in tiro mi abbasso delicamente e comincio a sfiorargi l'asta in modo leggero come una piuma,avvicino il volto e dischiudo appena un po le labbra per permettere a quale capella enorme di violarmi la bocca,il suo odore mi inebria comincio a slappare come una cagnolina assetata tutto lungo l'asta e ciucciare quella capella smisurata, lui apre gli occhi e fra l'addormentato e l'incredulo mi fa
-MERYYYY CHE FAI!!!!!!!
io gli afferro pi¨ forte il cazzo e gli dico
-nulla papÓ sto solo prendondomi ci˛ che ho tanto desiderato in questi anni,
e lui dai smettila sono pur sempre tuo padre ed io senza smettere di leccare quella verga nodosa si lo so ma appunto per questo che mi piace ti prego fammi contenta per una volta scopa la tua bambina fai si che rimanga il nostro segreto allora lui mi spinge la testa verso il suo cazzo e tenendomi ferma mi dice in tono perentorio
-succhialo tutto fino in fondo
finalmente il sogno diventa realtÓ, e chi se lo lascia ripetere lui si sistema a sedere sul letto con i cuscini dietro la schiena ed io mi accovaccio in mezzo alle sue gambe lui si annoda i miei capelli corvini alla sua mano e mi tiene il capo premuto dettando il ritmo, sento che mugugna gli piace proprio lo afferro con due mani e comincio a segarlo su tutta la lunghezza e a succhiare come un indemoniata lui mi lascia la testa e comincia muovere il bacino verso la mia bocca e sento che mi dice si amore mio come ti amo piccola fai godere il tuo papÓ
ed io non posso di certo venir meno e accellero il ritmo di quella succhiata lui sussulta e mi dice
-togliti sto per venire
e io continuo lui
-toglitiiiii altrimenti ti vengo in bocca
-ed io mi ci aggrappo ancora pi¨ saldamente lui prova a spostare le mie labbra ed io
-fermo papÓ vienimi in bocca
lui si accascia e comincio a spruzzare fiotti di sperma dentro la mia bocca il primo schizza sul palato e gli altri tre finiscono dritti in gola io continuo a leccare fino a ripulirlo tutto e lui
-nemmeno tua madre dopo 26anni di matrimonio ha mai voluto che le venissi in bocca sei meravigliosa mi afferra per le spalle e mi mette supina sul letto e si china fra le mie gambe
e mi dice
-che meraviglia c'Ŕ lhai depilata piccola mia quanto ho desiderato leccare la tua carne giovane che odorava di sesso
cosa ho sentito bene lui come me ha sempre desiderato questa cosa.... mi allarga leggermente le grandi labbra e si accosta cominciando con leggeri e veloci colpetti di lingua alternandoli a lappate profonde sono tutta bagnata allora gli dico
-PÓ perchŔ non hai mai fatto nulla per farmi capire che mi avresti voluta
e lui
-bimba mia come potevo tu sei carne della mia carne
alchŔ mi scosto bruscamente e con un tono sadico gli dico stenditi e lui si sdraia e mi fa
- cosa vuoi fare
-ed io godere appieno del tempo perduto mi sistemo con la vulva gocciolante sul suo viso e schiacciandomi sulla sua bocca gli dico tira fuori la lingua lui come un cagnolino esegue ed io comincio ad ondeggiare con veemenza sentendo grosse scariche di piacere bagnare ancora di pi¨ la mia patatina lui Ŕ eccitato come un toro il suo cazzo si e gonfiato a dismisura la sua capella sembro un fungo tutto violaceo gli dico
-vuoi scoparmi e lui
-si piccola mia certo che lo voglio
-ed io va bene ma ad una condizione asciugami tutta la patatina voglio sentire male quando mi penetrerai e lui ma
-piccola con il cazzo che mi ritrovo rischio di farti veramente male
ed io non te ne deve fregare o cosý o niente allora lui si allunga sul suo comodino prendo un fazzoletto di stoffa e me lo passa su tutta quella vulva oscenamente aperta e vogliosa poi mi alza la gambe sopra le sue spalle e mi avverte che sta per iniziare io sollevo di poco il bacino e gli dico sono tua amore mio prendmi...
lui punta la sua capella maestosa sulla mia figa asciutta e comincia a premere
aaaahhh siiii!!! dio papÓ spingi rompimela
e lui si piccola ti apro
con un colpo di reni me ne infila pi¨ di metÓ un bruciore forte mi colpisce come una frustata
ora gli dico
-scopa la tua bimba come una cagna dalle tutte il cazzo che si merita
e lui comincia a pompare senza ritegno dio mio come godo la mia patatina si sta bagnando di nuovo alterna stoccate profonde a colpetti veloci con una mano mi tintilla il clitoride sono persa godo come mai prima d'ora sento che comincia a tremare e sento il suo pene gonfiarsi mi dice
-posso venirti in bocca?
-ed io preferirei mi riempissi l'utero con la tua crema calda
-ma piccola prendi la pillola
-ed io no papÓ ma non mi importa ti prego voglio sentire il tuo seme schizzarmi dentro lo stesso seme che mi ha creato
-lui al limite comincia a pompare sempre pi¨ forte e veloce e mi dice preparati che sto venendo io gli cingo la schiena con le mia gambe e gli dico si papÓ vienimi dentro , vieni dentro la tua bimba lui affonda pi¨ in fondo e comincia a schizzare il suo seme in fondo al mio utero ed io dietro di lui venire come non mai
-con voce strozzata bimba mia ti amo sei la donna della mia vita ...

si accascia sopra di me e piano piano si sfila sdraiandosi al mio fianco agli occhi chiusi e il respiro affannoso io mi giro verso di lui lo bacio sulla bocca e gli dico che la prossima volta gli dar˛ anche tutto il resto..
 
Top
0 replies since 25/7/2009, 19:07
 
Reply