TBW 3.0 - The Big World [Anime-Manga-Download-Streaming-Spoiler-Curiosità-Sport-Cinema-Gossip-Misteri]

Reply

Mia suocera, grande chiavatrice

« Older   Newer »
Aragorn
view post Posted on 26/11/2009, 18:15 Quote




FAI UN FAVORE AL FORUM! PRIMA DI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUA, CI SERVE PER MANTENERE ATTIVO IL FORUM ED OFFRIRVI STORIE INTERESSANTI!

BUONA LETTURA!



Non stupitevi del titolo , mia suocera ha pochi anni più di me ed è una gran bella donna . bionda naturale, una testa di riccioli, non molto alta , con un corpicino che è tutto curve ed una voglia di cazzo da paura. mio suocero l’ha sposata in seconde nozze , era la segretaria tuttofare , nel senso più esteso della parola , era da sempre la sua amante . mia moglie non ne sapeva niente . quando mio suocero , dopo pochi messi dalla morte della 1° moglie si è risposato , ha capito la tresca e l’ha odiata . infatti quelle poche volte che ne parliamo , la parola più gentile che usa è “troia “ chiedo scusa ,ma è la verità e dal suo punto di vista la comprendo . ora mio suocero è anziano, è sempre un bell’uomo affascinante , pieno di soldi , ma il pene ,ha una sua vita… e dopo una certa età serve solo per urinare .
Abitano in un’altra regione e se mi capita di andarci per lavoro , li vado a salutare , non tocca a me
giudicare mio suocero . qualche tempo fa , sono passato per salutarli , lui era all’estero per lavoro . mi ha accolto eva , la chiamerò così , la moglie .era in vestaglia da camera aperta , indossava tanga e reggiseno nero a balconcino “come sei bella eva sei sempre più appetitosa “ ci siamo abbracciati e baci, abbracci ,
palpatina da parte mia “ sei sempre più desiderabile , una gran bella figa “ – “ se è per questo anche tu mi piaci “ ci siamo scambiati un bacio che è finito a lingua in bocca , le ho infilato una mano
per palparle quel gran bel culetto sodo e tra una chiacchiera e l’altra è arrivata l’ora di pranzo .
l’ho invitata . “dammi il tempo di vestirmi “ è arrivata con un abito azzurro cielo con dei disegni molto delicati , s’intravedeva l’intimo , l’ ho ammirata “come faccio a non dirti che sei una gran bella figa “ e con un sorriso malizioso , siamo andati a pranzo . non ha voluto bere il caffè e siamo tornati a casa . si è messa velocemente la vestaglia di prima , ci siamo seduti in poltrona e vedevo quelle splendide gambe accavallate . “ ti preparo il caffè “ . l’ho seguita in cucina e mentre trafficava l’ho abbracciata mettendo le mani sui seni , si è girata dandomi un bacio sulla guancia “ sei sempre gentile “ continuando a baciarla , le ho slacciato il reggiseno , ha ancora 2 belle tette sode e non cascanti , le ho preso i capezzoli in bocca succhiandoli con piacere , mi accarezzava il capo dimenandosi lentamente , ha sentito il socio in tiro e ha
abbassato la mano per palparlo “ piaccio anche a lui “ ha aperto lo zip e da come mi baciava capivo che le piaceva .ho infilato la mano nel tanga e un dito in figa , è stato un attimo . ha smesso di baciarmi , si è irrigidita e ha socchiuso le cosce
“ sai eva che hai una bella fighetta ? “ e scappellava il cazzo stringendolo
“ mi piacerebbe infilartelo nella micetta “ ha riso di gusto , mi ha preso per mano e siamo andati in camera da letto . le ho sfilato la vestaglia le restava solo il tanga , mi sono inginocchiato e dopo
averglielo sfilato e tenendola aperta con 2 dita , mi sono tuffato con la lingua in quel paradiso . “ sììì gigi , come mi piaceee “ si muoveva come se stesse chiavando e la lingua entrava fino in fondo , la tenevo per le chiappe belle sode , le ho infilato il dito medio in figa e con un “ahhh , che bello “ si dimenava ancora di più e con più gusto .
“ eva non potremmo andare sul letto ? “ si è stesa a cosce spalancate e me la sono chiavata con molto piacere , mi teneva il culo per farsi penetrare il più possibile e si godeva la chiavata ad occhi chiusi
“ avevo una gran voglia di cazzo , spingi , fammi sentire ancora donna , spingii spingii , sììì , cosìììì “
sentivo i suoi umori bagnare il cazzo “ ti piace eva “ - “ ohh mi sto bagnando , godo , godooo , ancora”
si muoveva per gustarsi la penetrazione , da parte mia cercavo di muovermi per toccare tutta la figa .
ci siamo scambiati una lunga chiavata “ che bello , gigi , non vieni mai , che piacere “ e finalmente le ho
scaricato una calda sborrata . si è gustata gli ultimi fremiti del cazzo per poi sfilarsi .
mi ha messo la figa su una gamba e se la sfregava per godersela . ci baciavamo a lingua in bocca e le ho infilato un dito per sditalinarla “ dimmi se mi vuoi distruggere dal piacere “ – “ hai la figa che se la sta godendo , prolungo il piacere “ mi ha baciato con tutta la foga possibile . quando ci siamo rilassati mi ha
detto “ ma tu non vieni mai , le fai morire di piacere le donne “ - “ devi sapere che me ne sono accorto quando le ragazzine mi facevano le prime seghe , tutte smettevano “mi fa male il polso , non vieni mai “
si è messa a ridere e non riusciva a calmarsi “ sei troppo simpatico “ e dopo esserci rinfrescati , mi ha chiesto se potevo accompagnarla a fare spesa “ ho un macchina piccola , con la tua acquisto più cose “
“ a un patto che stasera andiamo a ballare “ - “ che bello , però ti fermi a dormire con me “ e con un lungo bacio … si era messa dei calzoni chiari aderenti e si vedeva bene il tanga nero , mentre giravamo con il carrello , le ho preso la mano per farmi toccare il cazzo ha sussurrato “ ce l’hai duro!! “ - “ per forza , sotto i calzoni si vede bene il tanga nero …” tornati a casa si è messa solo la vestaglietta e sotto niente ,
ed io solo un bermuda . mi sono seduto in poltrona “ vieni qui “ si è adagiata , ho preso in bocca un bel capezzolo e lei il cazzo in mano , in pochi minuti eravamo eccitati e via sul lettone !! le ho baciato per bene la figa ,
si gustava la lappata , l’ho fatta mettere a pecorina infilando il bastone rigido .
“ accoglierti è sempre un piacere , com’ è bello duro “ tenendola per i fianchi me la sono montata alla grande , arretrava da grande chiavatora per gustarsi il servizio , era ansimante ma si muoveva con energia
“ eva sei già tutta bagnata “ - “sei tu che pompi alla grande “ l’ho sentita venire parecchie volte aveva la figa che era un lago , mi sono sfilato velocemente “ nooo non così “ ho intinto un dito nei suoi caldi umori bagnando bene il buco del culo e senza tanti complimenti gliel’ho schiaffato in culo
“ nooo , mi fai maleeee “ ho iniziato ad incularla piano e lentamente , si è rilassata alzando bene il culo per accoglierlo “ era tanto tempo che non lo prendevo , che piacere , ti prego sfondamelo bene ma inizia piano “ ho cercato di aumentare l’infilata piano fino a raggiungere un bel ritmo , aveva un bel buchetto stretto che mi scappellava il cazzo , le correvo dentro con tutta la forza possibile , le toccavo la figa con un dito e si sbrodolava “ sei tutta un lago eva , dimmi se ti piace “ - “ sìì ,mi stai facendo godere in tutti i buchi , che bello , continua mi ero dimenticata il piacere dell’inculata “
le muovevo il culo per infilarglielo il più in fondo possibile , doveva ricordarsi di questa inculata . era ansimante , ma si dimenava come un’ossessa ,
“ ti piace eva “ - era senza fiato “ spingi , mi disfi ,ma spingiii “ e finalmente sono venuto .
si è letteralmente accasciata ansimante e sfinita , aveva il volto estasiato . ha allungato una mano per accarezzarmi e con il fiatone “ mi hai fatto godere come non ho mai goduto “ e mi ha dato un lungo bacio senza lingua… doveva respirare . siamo stati un bel po’ di tempo sotto le coperte a coccolarci e baciarci, mi teneva in mano il cazzo accarezzandolo… “ facciamo la doccia insieme ? “ – “ sì ,volentieri ,però mi lasci stare “ e si è messa a ridere baciandomi . dopo cena , le ho chiesto se era stanca per andare a ballare “ con un cavaliere come te non posso rinunciare , però dopo ti voglio ancora tutto in me “
abbiamo ballato molti lenti per tenermela contro e palparla “ mi pare che ti piaccio tanto anche se non sono una ragazzina “ – “sei una gran bella donna desiderabile, sensuale , le ragazzine dopo 3 pompate vengono e ti lasciano lì come uno scemo “ ha cominciato a ridere e non riusciva a fermarsi , abbiamo dovuto andare a sederci per farla calmare .
“ eva è la verità , le ragazzine non le ho mai molestate , ma so che è così “
alla una siamo tornati a casa “ che bella serata , mio marito è anziano e non posso pretendere, ma quando era giovane… “ l’ho abbracciata a baciata accarezzandola e palpandola tutta , se la godeva …. “ andiamo sul letto ? “ – “non sei troppo stanca ? “ - “ nooo .ti voglioo “ l’ho ammirata nuda è proprio una bella donna “ come sei bella eva e desiderabile “ - “ lo voglio in bocca “ – “ sì ma a 69 “
mi ha messo la figa sulla labbra strusciandosi per farsela leccare , intanto mi sbocchinava con rara maestria , lo scappellava credevo volesse spiantarlo da tanto lo succhiava .
“ mi vuoi aspirare anche il midollo “ ha smesso un attimo per ridere divertita per poi ricominciare quella dolce tortura . “ vengo gigi , vengooo , che piacere , mi fai impazzire con la lingua succhiaa , ti prego succhuiaa “ e mi ha allagato la bocca con il suo dolce miele
“ lo vuoi ancora nel culo ? “ – “ sìì è stato troppo belloo “ sono andato dietro lei , avevo il cazzo che pulsava da solo , le ho leccato bene il buco magico , gliel’ho bagnato con i suoi umori
“ entro ? “ – “ sìì ti prego non posso rinunciare ad un simile piacere “ me la sono inculata con grande piacere , le mungevo i seni , le titillavo la figa e indietreggiava con forza per gustarselo. la sentivo ansimare “ che meraviglia gigi , adesso so come faiii . vengooo , ancora , vengooo “ ha abbassato le spalle alzando il culo e sono entrato ancora di più e con voce roca “ sììì , sììì , il piacere nel culooo “
ero anch’io stanco ma le ho dato le ultime spinte decise per poi sborrarle tutto nell’ano .
“con un filo di voce “ lasciamelo dentro , fammelo gustareee “ era scossa da fremiti di piacere , le accarezzavo l’addome per farla rilassare , mi baciava il viso “ che bello , che piaceree “
era notte fonda ed eravamo stanchi , con un ultimo bacio interminabile ci siamo addormentati .
la mattina mi sono svegliato presto , dovevo riprendere il lavoro . dopo una salutare doccia e sbarbato ,
sono andato a svegliarla sedendomi sul letto accanto a lei . con un bacio sulle labbra si è svegliata
“ tesoro . ho dormito profondamente , mi hai fatto passare un giorno splendido e una notte…”
abbiamo fato colazione insieme e me ne sono andato non prima di averla baciata e palpata….

Edited by ~•ShivazZ•~ - 3/11/2012, 19:03
 
Top
0 replies since 26/11/2009, 18:15
 
Reply